Esterno

Il Castello di Rivoli con la sua peculiare struttura che si staglia sulla collina dell’anfiteatro morenico di Rivoli-Avigliana è uno dei simboli più importanti della dinastia sabauda, parte integrante di un disegno che da fine ’500 porta alla realizzazione della cosidetta Corona di Delizie,  simboli e celebrazioni  del potere assoluto. Il complesso si compone di due strutture: il  Castello oggi nel suo aspetto settecentesco e la opposta Manica Lunga, realizzata nel ’600,  concepita come Pinacoteca del Duca Carlo Emanuele I. I due edifici sono separati dall’atrio, spaccatura a cielo aperto, su cui troneggiano le pareti non finite del Castello e della Manica Lunga. Al centro colonne e pilastri appartenenti al grandioso progetto juvarriano che si stagliano verso il cielo. I due edifici appartenenti a due periodi diversi, sono stati recuperati e messi in evidenza nella loro diversa natura.

Foto