Cosa fai a Ferragosto ?

Ferragosto al Castello di Rivoli con ingresso gratuito su prenotazione

Lunedì 15 agosto 2022 il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea sarà straordinariamente aperto al pubblico dalle ore 11 alle 17 gratuitamente e con visita guidata prenotata.

Le visite guidate, della durata di un’ora e trenta, avranno luogo alle ore 11, 13 e 15.

POSTI ESAURITI 

“L’iniziativa rientra in un progetto di Slow Museum”, dichiara il responsabile del Dipartimento Educazione, Paola Zanini, “al servizio della propria comunità locale per creare un museo sempre più accessibile e radicato nel proprio territorio, dedicato ad abbattere le barriere cognitive che impediscono una piena fruizione della cultura”.  I partecipanti potranno ammirare capolavori delle Collezioni del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea in cui sale tematiche si alternano a sale dedicate a singoli artisti secondo un percorso libero all’interpretazione di ciascun visitatore. Si potranno inoltre visitare due sale dedicate al critico d’arte Achille Bonito Oliva (Caggiano, Salerno, 1939, vive e lavora a Roma) e la mostra ESPRESSIONI CON FRAZIONI ancora in corso al Museo. 

La Sala 33 ospita opere di alcuni tra i protagonisti della Transavanguardia, con opere di Sandro Chia (Firenze, 1946), Francesco Clemente (Napoli, 1952), Enzo Cucchi (Morro d’Alba, 1949) e Mimmo Paladino (Paduli, 1948).

In numerose sale del secondo piano sono allestite importanti opere di alcuni tra i pionieri dell’Arte povera. Sono esposti capolavori di Luciano Fabro (Torino, 1936 – Milano, 2007) (Sala 32), Giulio Paolini (Genova, 1940), Emilio Prini (Stresa, 1943 – Roma, 2016) (Sala 27 e adiacente), Gilberto Zorio (Andorno Micca, 1944) (Sala 22), Pier Paolo Calzolari (Bologna, 1943) (Sala 24), Marisa Merz (Torino, 1926-2019) (Sala 25), Giovanni Anselmo (Borgofranco d’Ivrea, 1934) (Sala 21) e Giuseppe Penone (Garessio, 1947) (Sala 20).

Altre sale ospitano ulteriori protagonisti internazionali, che dall’arte concettuale spaziano alle ricerche artistiche più recenti. Sono presenti opere di Reinhard Mucha (Düsseldorf, 1950) (Sala 19), Doris Salcedo (Bogotà, 1958) (Sala 23), Lothar Baumgarten (Rheinsberg, 1944 – Berlino, 2018) (Sala 26), Bill Viola (Queens, NY, 1951) (Cappella) e Lawrence Weiner (New York, 1942-2021) (Sala 28).

Al primo e secondo piano del Castello è visitabile la mostra collettiva ESPRESSIONI CON FRAZIONI, tra cui lavori dall’epoca neolitica fino a oggi, con lavori di Jimmie Durham (Houston, 1940 – Berlino, 2021), Jean Michel Basquiat (New York, 1960-1988), Agnieszka Kurant (Lodz, 1978), Richard Bell (Charleville, 1953), Julie Mehretu (Addis Abeba, 1970) e Giacomo Balla (Torino, 1871 – Roma, 1958), nonché opere di giovani artisti piemontesi quali Guglielmo Castelli (Torino, 1987) e Alice Visentin (Cirié, 1993).

Tra le highlight, la Sala 28 con l’opera HUMAN ONE (2021) del più importante artista digitale al mondo, Beeple (Mike Winkelmann, Fond du Lac, USA, 1981) messa a raffronto e in relazione con un capolavoro di Sir Francis Bacon (Dublino, 1909 – Madrid, 1992), Study for Portrait IX, 1956-1957.

Lunedì 15 agosto i visitatori potranno visitare il Castello di Rivoli e la mostra ESPRESSIONI CON FRAZIONI con ingresso gratuito e su prenotazione, grazie a visite guidate gratuite (tel. 011.9565222, info@castellodirivoli.org).

La Caffetteria del Museo sarà aperta al pubblico con orario 11-17.

 

 

 
  

Le attività del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea sono primariamente sostenute dalla Regione Piemonte.

 

 

La mostra ESPRESSIONI CON FRAZIONI è realizzata grazie all’ulteriore sostegno della Fondazione CRT.

 

Il Museo ringrazia la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT per le opere in comodato  permanente al Museo presenti in ESPRESSIONI.

 

 

Il Museo ringrazia Ruben Levi per il supporto, oltre a Nicoletta Fiorucci, Hartwig Art Foundation, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e Giuliana Setari.

 

 

Partner

 

I possessori di un biglietto Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca – con destinazione Torino in una data di viaggio antecedente tre giorni l’ingresso al Castello di Rivoli – riceveranno uno sconto del 50% sul biglietto di ingresso al Museo e del 10% al Bookshop del Castello di Rivoli. Il biglietto potrà essere acquistato presso la biglietteria del Castello di Rivoli oppure sul sito web castellodirivoli.org. In entrambi i casi, per fruire dello sconto, sarà necessario esibire il proprio titolo di viaggio alla biglietteria del Castello di Rivoli.