IN NOME DELLA MADRE

Al CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA

in scena le parole di ERRI DE LUCA

per la stagione 2015_2016 “l’insostenibile leggerezza del like”

 Terzo e ultimo appuntamento al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, della stagione 2015_2016 “l’insostenibile leggerezza del like” a cura di Viartisti. Il Museo aveva accolto a novembre il debutto di una produzione di Viartisti dedicata a Raymond Carver e a marzo un monologo di Gloria Liberati dall’opera di Dacia Maraini.

Questa volta vanno in scena le parole di ERRI DE LUCA per un monologo interpretato da Raffaella Tomellini, con la regia di Pietra Selva, tratto da “In nome della madre”.

Lo spettacolo non a caso è stato programmato a maggio, mese dedicato a Maria, poiché proprio Maria è la protagonista della prosa di Erri De Luca. Nato nel 2008, lo spettacolo ha al suo attivo numerose recite in festival e stagioni anche in luoghi non teatrali. Segnaliamo che al termine della seconda recita, sabato 7 maggio seguirà un incontro con Don Danilo Magni, direttore dell’Opera Torinese del Murialdo sui temi dello spettacolo. Domenica 8 maggio la recita sarà alle ore 18,00. Dalle ore 17,00 sempre di domenica 8 maggio, grazie alla collaborazione con il Castello di Rivoli, gli spettatori potranno visitare gratuitamente il Museo.

 

Venerdì 6 maggio ore 21

Sabato 7 maggio ore 21, al termine incontro con Don Danilo Magni, direttore dell’Opera Torinese del Murialdo

Domenica 8 maggio ore 18   // ore 17,00 visita gratuita al Museo per coloro che assistono allo spettacolo

 

IN NOME DELLA MADRE

di ERRI DE LUCA

Regia Pietra Selva, con Raffaella Tomellini / voci registrate di Gabriele Ciavarra, Gloria Liberati e Pietra Selva/  luci Simona Gallo

COMPAGNIA VIARTISTI

È Miriam/Maria, per la prima volta, a raccontare, rievocare, in un lungo straordinario monologo, la sua maternità e la nascita del bambino Gesù.

Il pubblico è accolto nella luce di Maria che con semplicità, forza e stupore comincia il suo racconto. Il corpo si fa cavo per lasciare spazio a parole che sgorgano come perle. Il ricordo si fa ascolto di quelle voci che hanno accompagnato la sua esperienza. Brevi movimenti ricordano l’annunciazione, la gioia della partenza, il viaggio con Joseph verso Betlehem, casa di pane in ebraico, fino alla stalla, alla nascita: sono queste le “stanze” che attraversa Maria.

Al termine si offrono al pubblico fichi secchi e datteri, i frutti evocati nel racconto, se ne gusta il sapore e si scambia qualche breve, intenso sguardo. Insieme.

 

La stagione “l’insostenibile leggerezza del like” è realizzata grazie e al contributo di Compagnia di San Paolo, Città di Grugliasco, Fondazione CRT e Regione Piemonte / in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo e Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea / partner Parco Le Serre di Grugliasco/ sponsor F.lli Racca Gelateria e La foglia Matta.

 

Biglietti

Intero 10 € ridotto 8 €

INFO E PRENOTAZIONI

tel. 011.787780 (lunedì – venerdì ore 10-13)

viartistiteatro@gmail.com – www.viartisti.it

viartisti è su facebook