Fondo delle mostre personali e collettive al Castello di Rivoli, 1984 – in corso

Nel gennaio 2020 è stata avviata una campagna di ordinamento e digitalizzazione dei materiali d’archivio conservati presso il Museo relativi alle mostre personali e collettive che si sono tenute al Castello di Rivoli, a partire da Ouverture, nel 1984.

I materiali digitalizzati comprendono saggi pubblicati nei cataloghi, fotografie delle opere in mostra e vedute delle sale, cartelle stampa comprensive di comunicati stampa ed elenchi delle opere esposte, inviti alle inaugurazioni, brochure e fogli di sala. Tutti i materiali digitalizzati sono resi disponibili sul sito web del Castello di Rivoli gratuitamente per ricercatori e studiosi e per chiunque voglia consultarli da remoto. Il fondo offre la possibilità di ripercorrere quindi la storia espositiva del museo e di porre a confronto gli artisti, i curatori, gli storici e i teorici, nonché le modalità espositive ed espressive che si sono succedute al Castello di Rivoli nell’arco di differenti generazioni.

La campagna di ordinamento e digitalizzazione è in corso e in continua implementazione, e rispecchia la missione del Castello di Rivoli come centro di produzione e ricerca che intende promuovere la comprensione della nostra epoca attraverso la cultura e l’educazione nel campo dell’arte contemporanea quale ambito di riflessione sul presente in relazione dinamica col passato.