METAMORPHOSES

18.00

Autore

Chus Martinez, Marianna Vecellio

Editore

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

ISBN

9788890075155

Lingua

Italiano-English

Numero Pagine

319 pg.

“E se potessimo essere un fiore?” si domanda Chus Martínez, curatrice per il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea della mostra Metamorfosi: Lascia che tutto ti accada.

Il progetto esplora la nozione di trasformazione nell’era digitale attraverso le opere contemporanee di Nicanor Aráoz (Buenos Aires, 1980), Ingela Ihrman (Strängnäs, 1985), Alexa Karolinski (Berlino, 1984) e Ingo Niermann (Bielefeld, 1969), Eduardo Navarro (Buenos Aires, 1979), Reto Pulfer (Berna, 1981), Mathilde Rosier (Parigi, 1973), Lin May Saeed (Würzburg, 1973) e Ania Soliman (Varsavia, 1970), oltre al progetto speciale Ti ho lasciato la montagna curato da Simon Battisti, Leah Whitman-Salkin e Åbäke.
Gli artisti in mostra condividono l’interesse per la trasformazione e uno stile eterogeneo. Attraverso le opere esprimono un senso di vita organica e un interesse per la natura.
Ma come sono interconnesse natura e metamorfosi? E perché è così importante oggi distinguere l’idea moderna di cambiamento dalla nozione contemporanea di trasformazione? In che modo l’arte si riferisce alla vita contestando la definizione convenzionale di ontologia? Per Martínez la parola “natura” incarna oggi una rivoluzione totale nel modo in cui ci poniamo nei confronti della vita organica e inorganica, nel modo in cui intendiamo il genere, la riproduzione, il potere e la vita.
Prodotto in occasione della mostra, questo catalogo presenta in modo creativo un apparato critico della curatrice e una ricca sezione fotogra ca sulle opere degli artisti.