Piero Gilardi

39.00

Anno

2012

Autore

Andrea Bellini, Achille Bonito Oliva, Dan Cameron, Martina Corniati, Diana Frassen, Francesco Manacorda, Henry Martin, Frank Popper, Pierre Restany, Michael Sonnabend

Editore

JRP Ringier

ISBN

9783037642429

Lingua

Italiano – francese – inglese

Numero Pagine

192 pg.

Monografia

Piero Gilardi è un pioniere dell’ Arte Povera e un fiero sostenitore di una questione ecologico-impresa nelle arti visive. Egli è un artista itinerante che ha raccolto le informazioni sull’arte sperimentale e dei suoi creatori nel 1960, promuovendo il lavoro di Richard Long o Jan Dibbets, e l’introduzione di Bruce Nauman o Eva Hesse in Europa. Egli è anche un attivista politico che ha marciato con i lavoratori Fiat nel 1970, e che ha fondato, nel 2000 il Parco Arte Vivente, commissionando earthworks ad artisti contemporanei come Dominique Gonzalez-Foerster e Lara Almarcegui. Per tutto questo e per molto di più,per il suo design e per le sue creazioni di moda, per i suoi sforzi sociali, ecc, Piero Gilardi è emblematico nell’ evoluzioni dell’arte e della società degli ultimi cinque decenni. Egli è un artista le cui opere e ricerche teoriche sono ancora rilevanti per mappare ciò che l’arte poteva ottenere e come l’arte potrebbe essere utile nel “mondo reale”.

Pubblicato dal Castello di Rivoli, Torino, Van Abbemuseum, Eindhoven e Nottingham Contemporary