Mariana Castillo Deball

(Città del Messico, 1975)
Attingendo all’antropologia così come alle tradizioni popolari, alla storia della scienza e a quella della cultura, Mariana Castillo Deball costruisce opere che mettono in moto relazioni inedite. Talvolta, quasi alla ricerca di nuovi miti, l’artista elabora nuove storie, narrazioni con personaggi di invenzione, oppure elabora azioni performative attraverso le quali agisce sul reale.
In Klein Bottle Piñata, Torino, l’artista prende spunto dalla tipica piñata messicana, dandole la forma di una bottiglia di Klein. Innescando una logica ma inedita relazione, la visione di Castillo Deball unisce così il concetto della pentola-contenitore, che nella tradizione popolare viene rotta per offrire il proprio contenuto, a una forma topologica, il cui interno confluisce nel suo esterno.

Opere