Il Castello di Rivoli riapre le porte, le mostre si risvegliano

Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea torna ad accogliere i visitatori dal giovedì al venerdì dalle ore 11 alle 20.

Dopo due mesi e mezzo di chiusura durante il secondo lock-down, il Castello di Rivoli torna a dare il benvenuto al pubblico in piena sicurezza e seguendo un protocollo sanitario redatto a tutela dei visitatori e dei lavoratori.

Le opere d’arte delle mostre in corso (Anne Imhof. Sex, Giulio Paolini. ‘Le Chefd’oeuvre inconnu’ ed Espressioni. La proposizione) e della Collezione Permanente, si risvegliano da un letargo durante il quale si sono tenute compagnia vicendevolmente, in assenza di visitatori che le potessero contemplare.

La Biblioteca del Castello di Rivoli possiede un patrimonio di oltre 45.000 libri dedicati ad arte contemporanea, fotografia, architettura, design e pubblicità dal 1960 ai giorni nostri.  Una tra le più importanti biblioteche in Italia per quanto riguarda l’arte contemporanea, racchiusa nello scrigno della Manica Lunga, l’edificio nato per ospitare una parte delle collezioni di Carlo Emanuele I.

Un’occasione unica, dedicata ai possessori dell’Abbonamento Musei, per scoprire insieme alla Responsabile della Biblioteca Maria Messina, le collezioni della Biblioteca: libri d’artista, riviste e pubblicazioni rare tra Arte Povera e Transavanguardia. La visita si terrà il giovedì dalle ore 11.30 alle ore 12.30.

Un’occasione unica, dedicata ai possessori dell’Abbonamento Musei, per scoprire insieme le collezioni della Biblioteca: libri d’artista, riviste e pubblicazioni rare tra Arte Povera e Transavanguardia.

Con la riapertura, il Castello di Rivoli osserverà i seguenti orari: giovedì e venerdì ore 11 – 20.

Il Dipartimento Educazione proporrà visite guidate gratuite per il pubblico condotte dalle Artenaute alle ore 11, 14, 15.30 (visita storica), 17 e 19.

Alle ore 11 la visita guidata sarà incentrata sulla Collezione Permanente e sulle mostre Giulio Paolini ed Espressioni allestite nell’edificio Castello, alle ore 14 la visita sarà dedicata alle mostre Anne Imhof ed Espressioni allestite nella Manica Lunga, mentre alle ore 15.30 si terrà la visita storica dedicata alla Residenza Sabauda e alle architetture. Alle ore 17 la visita guidata verterà sulla Collezione Permanente e le mostre Giulio Paolini ed Espressioni, seguita alle ore 19 dalla visita guidata alle mostre Anne Imhof ed Espressioni allestite nella Manica Lunga del Museo.

Alle ore 17 il Dipartimento Educazione propone l’attività per famiglie Arteinsieme 

Sarà possibile verificare la disponibilità dei posti presso la Biglietteria Museo.

Attività Arte Insieme per le famiglie con bambini il giovedì e venerdì alle ore 17 su prenotazione educa@castellodirivoli.org

Durante i giorni di apertura infrasettimanale, il pubblico potrà visitare il Museo e le mostre temporanee fruendo dell’ingresso intero alla tariffa scontata di € 6.50 (anziché € 8.50) e dell’ingresso ridotto alla tariffa di € 4.50 (anziché € 6.50) valido per ragazzi 12-18 anni, studenti universitari, insegnanti, pensionati ed enti convenzionati. Ingresso gratuito per i minori di 11 anni.

I visitatori potranno acquistare il proprio biglietto sul sito del Museo a partire dalle ore 17 di martedì 2 febbraio.

Con l’acquisto del biglietto, i visitatori riceveranno un voucher che dà diritto a un ingresso gratuito valido un mese dal giorno successivo alla consegna dello stesso.

La Caffetteria sarà aperta al pubblico dalle ore 11 alle 18.

La riapertura al pubblico di Villa Cerruti è invece prevista a giugno 2021.

Per visite speciali contattare r.aghemo@castellodirivoli.org 

Le attività del Castello di Rivoli sono realizzate primariamente grazie al contributo della Regione Piemonte