Caricamento Eventi

Cauleen Smith: Proiezione dei lavori di Smith nel contesto di una discussione sulla violenza contro le donne

17 novembre 2018 dalle 16:00 alle 17:30

Registrati QUI

Per la prima volta in Italia, l’acclamata artista e filmmaker americana Cauleen Smith presenterà una selezione di opere video.

“Le violenze contro donne cisessuali sono state perpetrate in tutto il mondo ed emergono da condizioni e circostanze collegate non solo al problema di genere ma alla razza così come alla classe sociale di appartenenza. Discuterò di queste condizioni in relazione alla storia della violenza sessuale in Nord America. Tuttavia, negli Stati Uniti, la violenza contro le donne afroamericane non può essere separata da quella contro gli uomini afroamericani. Il Black feminism non distingue le violenze attuate attraverso il dispiegamento della crescita di capitale. Importante riferimento per il mio intervento è il The Combahee River Collective Statement, testo scritto nel 1977 da un gruppo di studiose afroamericane.”

Cauleen Smith (Riverside, California, 1967) è un’artista interdisciplinare il cui lavoro riflette sulle possibilità quotidiane dell’immaginazione. Operando in diversi ambiti e settori, Smith radica il suo lavoro nel contesto della produzione di film sperimentali a partire dalla metà del 900. Guardando allo strutturalismo, al cinema del terzo mondo e alla fantascienza, l’artista sviluppa le sue opere al fine di offrire un’esperienza fenomenologica agli spettatori. I suoi film, oggetti e installazioni sono stati presentati in mostre collettive presso Studio Museum, Harlem, Houston Contemporary Art Museum; Yerba Buena Center for Art, San Francisco, e the New Museum, New York, D21 Leipzig and Decad, Berlino. Sue mostre personali e video installazioni sono state ospitate a The Kitchen, New York, MCA e Threewalls, Chicago. Smith mostra i suoi disegni e lavori 2D con Corbett vs. Dempsey, Chicago. Ha ricevuto numerose borse di studio e premi che includono il Rockefeller Media Arts Award, Creative Capital Film /Video, Chicago 3Arts Grant, e Foundation for Contemporary Arts, Chicago Expo Artadia Award, e Rauschenberg Residency. Smith è nata a Riverside, California ed è cresciuta a Sacramento. È laureata in Creative Arts alla San Francisco State University e ha un Master dalla School of Theater Film and Television presso la University of California Los Angeles. Smith vive a Los Angeles e insegna nell’Art Program del California Institute of Arts.

In occasione di Nalini Malani: La rivolta dei morti. Retrospettiva 1969-2018. Parte II, a cura di Marcella Beccaria – prima mostra personale dell’artista indiana in Italia, realizzata in collaborazione con il Centre Pompidou, Parigi – il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea organizza un ciclo di incontri e conversazioni con storici dell’arte, studiosi e artisti.

 

Il biglietto d’ingresso al museo (intero 8.50 €- ridotto 6.50 €) consente la partecipazione gratuita alla Conferenza.
Ai possessori di abbonamento Torino Musei, Torino Piemonte Card e giornalisti è riservata la partecipazione alla Conferenza con ingresso ridotto a 6.50 €

 

A cura di Nalini Malani e Carolyn Christov-Bakargiev
Realizzato con il supporto di Nicoletta Fiorucci

 

Ritorna alla pagina del ciclo di incontri