Cosa cambia. Teorie e pratiche del restauro nell’arte contemporanea

10.02.2012 - 11.02.2012 dalle 0:00 alle 0:00

A cura di Maria Cristina Mundici e Antonio Rava

10 febbraio, ore 10 – 17.30, Sala Convegni


11 febbraio, ore 10 – 17, Sala Convegni

 
”Cosa avviene nel tempo a un’opera d’arte, sia nella sua forma materiale sia nella percezione che si ha di essa? Come si sono sviluppate le ricerche sul restauro dell’arte contemporanea?”. Sono questi gli interrogativi alla base del grande convegno internazionale organizzato dal Castello di Rivoli a venticinque anni dal primo convegno italiano sul restauro dell’arte contemporanea, curato allora proprio dal Museo. Cosa cambia vede la partecipazione di relatori provenienti dai più prestigiosi centri universitari, musei e fondazioni internazionali ed è articolato in sezioni relative ai principali settori propri della conservazione dell’arte contemporanea: l’evoluzione delle tecniche e dei materiali utilizzati dagli artisti, l’avanzamento del concetto di conservazione preventiva, le nuove tecniche di restauro, la movimentazione e l’installazione delle opere e la ricerca scientifica nel campo dei materiali sintetici.

 

10 Febbraio

9:30 Accredito

10:00 Benvenuto 



10:15 Proposte per una teoria del restauro dell’arte contemporanea
 Giorgio Bonsanti, già ordinario di Storia e tecnica del restauro alle Università di Torino e Firenze



10:45 Conservation and Materiality of Contemporary Art
 Ijsbrand Hummelen, Senior researcher at the Netherlands Institute for Cultural Heritage (ICN)



11:15 Tutela, conservazione e restauro dell’arte contemporanea. L’orizzonte filosofico 
Massimo Carboni, Docente di Estetica, Università la Tuscia 



11:45 Forma e memoria, ipotesi di conservazione dell’arte contemporanea 
Antonio Rava, docente restauro arte contemporanea presso Centro Conservazione e Restauro (CCR) di Venaria Reale – Torino 



12:15 Arte contemporanea, conservazione e mercato
 Marina Pugliese, Direttore Polo del Novecento e Arte Contemporanea, Milano



12:45 Dibattito

13:15 Pausa

15:00 I limiti del restauro contemporaneo
 Maria Vittoria Marini Clarelli, Soprintendente alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma 



15:30 Restauro e Diritto: ruoli, limiti e conseguenze 
Massimo Sterpi, Jacobacci Avvocati, Roma

16:00 Ethical conflicts in the conservation of contemporary art based on contemporary technology
 Mikel Rotaeche y González de Ubieta, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid



16:30 The study and conservation issues of the plastics and resins used by John McCracken and De Wain Valentine in their 1960s/70s sculpture 
Thomas J S Learner, Senior Scientist, Head of Modern and Contemporary Art Research, Getty Conservation Institute, Los Angeles



17:00 Che fare? Saving Arte Povera in the Netherlands
 Lydia Beerkens, Senior Conservator Modern Art, SRAL – Stichting Restauratie Atelier Limburg, Maastricht 



17:30 Dibattito

 

11 Febbraio

10:00 Ricerche non invasive in situ di alcuni dipinti di Mondrian, Picasso e Burri. Uno studio multianalitico dei materiali di De Dominicis “Calamita Cosmica”
 Antonio Sgamellotti, Dipartimento di Chimica, Università degli Studi di Perugia



10:30 Esperienze di restauro con l’Arte Povera 
Barbara Ferriani, Studio Barbara Ferriani, Milano 



11:00 From research to restoration of Arte Povera and All the Steps in Between 
Thea van Oosten, free lance conservation scientist, Amsterdam



11:30 Il disegno contemporaneo visto attraverso il prisma delle tecniche artistiche e delle problematiche di conservazione 
Antonio Mirabile, Conservazione preventiva, Restauro di arte e documenti su carta, UNESCO Expert, Parigi 



12:00 I materiali sintetici nell’arte contemporanea: opportunità e problemi
 Oscar Chiantore, Professore ordinario di Chimica e Tecnologia dei Polimeri presso la Facoltà di Scienze MFN, Università degli Studi di Torino 

1

2:30 Dibattito 



13:00 Pausa

14:30 Cleaning acrylic emulsion paintings: case study treatments, evaluation and reflections
Bronwyn Ormsby, Senior Conservation Scientist Tate, Londra 



15:00 L’Eternit nell’arte moderna e contemporanea. Problematiche espositive e conservative
 Galileo Pellion di Persano, Laboratorio di restauro e analisi Persano Radelet, Torino



15:30 Lavorare con gli artisti viventi
 Luisa Mensi, Luisa Mensi – Conservazione e Restauro, Torino

16:00 L’ISCR: approccio di metodo nel restauro delle opere dell’arte contemporanea – casi studio Grazia De Cesare, restauratore, Laboratorio dei materiali dell’arte contemporanea, Istituto Superiore Conservazione e Restauro, Roma 



16:30 “Che fare?” Recherche historique et technique, restauration de l’Igloo de Giap de Mario Merz Chantal Quirot, Responsable de la restauration des sculptures Service de Restauration du MNAM-CCI, Centre Georges Pompidou, Parigi 



17:00 Dibattito

Dettagli

Inizio:
10.02.2012 0:00
Fine:
11.02.2012 0:00