Interferenze, particolari e direzioni Ciclo di conferenze sull’opera di Giovanni Anselmo

28.05.2016 dalle 12:00 alle 13:00

In occasione della mostra di Giovanni Anselmo Mentre la mano indica, la luce focalizza, nella gravitazione universale si interferisce, la terra si orienta, le stelle si avvicinano di una spanna in più… il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea organizza il ciclo di incontri Interferenze, particolari e direzioni, a cura di Marianna Vecellio, rivolti all’approfondimento dei temi affrontati dall’artista nel corso della sua lunga attività.

Riconosciuto come uno dei più importanti artisti italiani a livello internazionale, Giovanni Anselmo (Borgofranco d’Ivrea, Torino, 1934) ha esordito nell’ambito dell’Arte povera nella seconda metà degli anni Sessanta, impegnandosi in una ricerca tesa a esaltare il dialogo costante fra visibile e invisibile.

Interferenze, particolari e direzioni contraddistinguono la poetica di Anselmo e sono i principali punti di riferimento per le riflessioni di filosofi, scienziati, storici dell’arte, curatori e artisti che intervengono durante gli incontri.

 

Comunanze energetiche

Sabato 28 maggio ore 12

Teatro del Castello

Intervengono  Micol Assaël, artista, e  Marianna Vecellio, curatore Castello di Rivoli

 

Prossimo appuntament0:

 

24 settembre – Filmare l’invisibile, filmare l’arte. Incontro con Gianluca e Massimiliano De Serio, artisti e il Piccolo Cinema

 

 

 

 

Collegamenti gratuiti con navette fino a esaurimento posti:

dalla GAM per il Castello di Rivoli ore 11.00 e 15.00

dal Castello di Rivoli per la GAM ore 13.00 e 17.00 (30’ ca.)

prenotazioni navette per gruppi: tel. 011.9565213

 

 

Dettagli

Data:
28.05.2016
Ora:
12:00 - 13:00