Caricamento Eventi

Lori Waxman. Siamo a corto di latte. Puoi passare a prenderlo quando torni dal museo?

18 gennaio 2020 dalle 18:00 alle 19:00

Evento di chiusura della mostra Michael Rakowitz. Legatura imperfetta al Castello di Rivoli

18 gennaio 2020, dalle ore 18.00 alle 19.00

Sala Gioco, Circolo dei Lettori, Via Bogino 9, Torino

In occasione della chiusura della mostra Michael Rakowitz. Legatura imperfetta, a cura di Iwona Blazwick, Carolyn Christov-Bakargiev e Marianna Vecellio, prima retrospettiva in Italia dell’artista iracheno-americano Michael Rakowitz (New York, 1973) vincitore del prestigioso premio Nasher 2020, il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea organizza una conferenza tenuta dalla critica e storica d’arte Lori Waxman (Montreal, 1976). Lori Waxman è sposata con Michael Rakowitz, con il quale ha avuto due figli, Renée e Jude.

Attraverso il racconto di un percorso di vita e di esperienze condivise, Lori Waxman traccia una biografia intima del marito Michael Rakowitz, dando forma a un ritratto inedito dell’artista. Waxman accompagna il pubblico alla scoperta di tutte quelle attività quotidiane, ossessioni e ricerche che caratterizzano la personalità e la visione artistica di Rakowitz.

Lori Waxman terrà la conferenza nell’unico modo in cui una critica d’arte potrebbe qualora interrogata circa le opere d’arte del marito: in modo casuale, personale e buffamente confuso. L’esperienze prese a pretesto spazieranno dal loro primo incontro, dal modo in cui entrambi hanno reciprocamente influenzato le proprie pratiche professionali, dall’attività di artista e critico con due figli a carico, fino alla propria esperienza familiare e il modo in cui gli imprevisti condivisi hanno influenzato il loro lavoro.

L’evento è gratuito fino ad esaurimento posti.

Biografie

Lori Waxman scrive come critica d’arte per il Chicago Tribune; è Senior lecturer in Art History, Theory, and Criticism & New Art Journalism presso la School of the Art Institute of Chicago; è giornalista freelance per diverse testate come 4Columns, Momus, Brooklyn Rail, Artforum, New Art Examiner, Tema Celeste e Parachute. Nel 2017 ha pubblicato Keep Walking Intently. The Ambulatory Art of the Surrealists, the Situationist International, and Fluxus, con Sternberg Press, Berlino. Il lancio del libro è stato celebrato con un evento della durata di un’ora in cui una serie di artisti hanno realizzato presso la Graham Foundation di Chicago alcune performance ispirate alla sua ricerca; l’evento è stato inserito nel programma della NY Art Book Fair. Nel 2018 ha ottenuto il prestigioso Rabkin Foundation Award. Dal 2005, Lori Waxman porta avanti il progetto performativo sulla critica d’arte da titolo 60 wrd/min art critic, in cui l’autrice realizza brevi recensioni sul lavoro di alcuni artisti che desiderano prendere parte alle sue sessioni. 

Michael Rakowitz è un artista che vive e lavora a Chicago. Nel 1998 ha avviato paraSITE, un progetto in cui costruisce rifugi gonfiabili per senzatetto che si collegano alle prese d’aria esterne di un sistema di riscaldamento, ventilazione o aria condizionata di un edificio. I suoi lavori sono stati presentati in diversi contesti internazionali tra cui dOCUMENTA(13); PS1; MoMA, MassMOCA; Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; 16a Biennale di Sydney; 10a Biennale di Istanbul; 8 Biennale di Sharjah; Biennale di Tirana; Triennale del Design Nazionale al Cooper-Hewitt e Transmediale 05. Ha tenuto mostre personali presso Tate Modern, Londra; Lombard Freid Gallery, New York; Alberto Peola Arte Contemporanea, Torino e Kunstraum, Innsbruck. Il suo progetto pubblico, Return, è stato presentato da Creative Time a New York nel 2006. Tra i premi ricevuti: Nasher Prize, 2020; Tiffany Foundation Award, 2012; Premio per il Capitale Creativo, 2008; Premio della Giuria, Biennale di Sharjah; Borsa di Studio per l’Architettura e le Strutture ambientali, New York Foundation for the Arts, 2006; Dena Foundation Award, 2003 e Grand Prix Design 21, UNESCO, 2002. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni private e pubbliche tra cui: Museum of Modern Art, New York; Neue Galerie, Kassel; Museum of Contemporary Art, Chicago; Smart Museum of Art, Chicago; Van Abbemuseum, Eindhoven; British Museum, Londra; Kabul National Museum, Kabul e UNESCO, Parigi.