Caricamento Eventi

Roberto Antonetto. I mobili della Collezione Cerruti

28 marzo 2020 dalle 18:00 alle 19:30

L’Esperienza dell’Arte

Grandi studiosi si confrontano con alcuni capolavori della Collezione Cerruti raccontando in appassionanti incontri con il pubblico il percorso creativo delle singole opere

Sabato 28 marzo 2020, ore 18.00*- 19.30

Roberto Antonetto, I mobili della Collezione Cerruti

Sala delle Orchidee – Villa Cerruti

* Il biglietto va ritirato entro le ore 17.50 presso la Biglietteria del Castello di Rivoli

In prossimità della presentazione del catalogo generale della Collezione Cerruti, che sarà pubblicato dall’editore Umberto Allemandi nell’estate del 2020, il Castello di Rivoli organizza a Villa Cerruti un ciclo di conferenze dal titolo L’Esperienza dell’Arte. Ogni sabato, uno degli storici dell’arte che hanno collaborato alla realizzazione del catalogo presenterà al pubblico un’opera o un ciclo di opere della collezione di Francesco Federico Cerruti.

La Collezione Cerruti, nuovo polo del Museo, è una collezione privata di altissimo pregio che comprende quasi trecento opere di pittura e scultura, tappeti preziosi, libri antichi, legature di pregio e mobili di celebri ebanisti che spaziano dal medioevo al contemporaneo. La collezione, iniziata a metà degli anni Sessanta che annovera fra gli altri capolavori che vanno dalle opere di Bernardo Daddi e Pontormo a quelle di Renoir, Modigliani, Kandinskij, Klee, Boccioni, Balla e Magritte, per arrivare a Bacon, Burri, Warhol, De Dominicis e Paolini, è il frutto della passione e della sensibilità artistica di Francesco Federico Cerruti (Genova, 1922 – Torino, 2015), figura esemplare di imprenditore e collezionista scomparso nel 2015 all’età di 93 anni.

Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, in virtù d’un accordo firmato nel luglio 2017 con la Fondazione Francesco Federico Cerruti, è il primo museo d’arte contemporanea al mondo che grazie alla sua collezione poliedrica e ricca di sfaccettature getta un ponte dialogico tra il presente e il trascorso. L’intenzione è di creare un modello nuovo di museo in cui l’arte del passato è osservata da prospettive contemporanee dando vita a un vero e proprio scambio vitale tra collezioni, artisti d’oggi e i capolavori del passato.

Il programma prevede l’intervento di Roberto Antonetto, studioso del mobile antico e dell’ebanisteria piemontese, dal titolo I mobili della Collezione Cerruti.

Le conferenze, per un numero massimo di 16 persone, si tengono nella Sala delle Orchidee di Villa Cerruti e comprendono una visita speciale alla Villa.

È necessaria la prenotazione qui.

Il costo del biglietto intero è di € 26,50; biglietto ridotto € 19,50 (giornalisti, gruppi da 3 o più persone, Abbonamento Musei Piemonte Valle d’Aosta); € 10,00 per studenti universitari e istituzioni equiparate.

Il biglietto è comprensivo dell’ingresso al Castello di Rivoli che potrà essere visitato nella stessa giornata prima dell’incontro.

La navetta di collegamento alla Collezione Cerruti parte alle ore 17.55 dal piazzale antistante al Castello di Rivoli. Per il ritiro del biglietto è necessario recarsi alla Biglietteria del Castello di Rivoli almeno 10 minuti prima della partenza della navetta.