Capolavori su carta opere espressioniste dal Museum Ludwing di Colonia. La collezione di Josef Haubrich

Dal 21 settembre 1990 al 02 dicembre 1990

A cura di Rudi Fuchs, Johannes Gachnang, Cristina Mundici

 

La mostra raccoglie una selezione delle opere su carta che costituiscono la collezione Josef Haubrich, attualmente parte del museo Ludwig di Colonia. La raccolta, donata al Wallraf-Richartz-Museum nel 1946, è frutto dell’impegno collezionistico dell’avvocato Haubrich di Colonia.

Illuminata figura di intellettuale, Haubrich, a partire dai primi anni Venti, affina conoscenze e contatti con il mondo dell’arte, aderendo in misura completa alla produzione dell’Espressionismo tedesco. Il suo sostegno e la sua difesa di quest’arte a lui contemporanea si esprimono con massicce e continue acquisizioni di opere, in particolar modo grafiche. Amico e frequentatore di artisti, Haubrich è sensibile alle qualità presenti nella produzione artistica del suo tempo, anche quando essa viene attaccata come “arte degenerata” dal regime hitleriano, sino a costituire una tra le più organiche e omogenee collezioni d’arte espressionista esistenti al mondo.

La mostra, con oltre un centinaio di opere su carta, presenta una serie inestimabile e compatta di capolavori espressionisti e una possibilità di riflessione su fenomeni decisivi per l’arte del XX secolo, quali il collezionismo, il rapporto tra collezionismo privato e museo pubblico e le dinamiche che presiedono alla formazione delle raccolte museali.

Luigi Fassi

Dal 21 settembre 1990 al 02 dicembre 1990