Merce Cunningham

Dal 13 giugno 2000 al 10 settembre 2000

A cura di Germano Celant

 

Fondatore della danza contemporanea, Merce Cunningham (Centralia, Washington, 1919-New York, 2009) è l’originale creatore di un’idea di danza pura, libera dal vincolo della rappresentazione. La sua ricerca ha sviluppato un nuovo linguaggio capace di superare le tradizionali distinzioni tra danza, musica e arte.

Presentando momenti fondamentali della cultura visiva degli ultimi cinquant’anni, la mostra traccia lo sviluppo artistico di Cunningham.

L’installazione include appunti, disegni, filmati, musica, costumi e materiali scenici che raccontano il percorso che dagli anni Cinquanta a oggi lo ha visto collaborare con compositori come John Cage, Erik Satie, David Tudor, Morton Feldman, aprendo lo spazio per un incontro paritario tra il linguaggio del corpo e quello della musica. Inoltre, fondamentale nel percorso di Cunningham è il dialogo creativo con artisti come Robert Rauschenberg, Jasper Johns, Andy Warhol, che hanno creato scenografie e costumi per le sue coreografie.

Il continuo sviluppo della sua ricerca lo porta, negli anni Novanta, a utilizzare il computer e la realtà virtuale per indagare nuove sequenze di danza, libere dalle costrizioni strutturali del corpo umano, dando vita a inedite sequenze e coreografie.

Marcella Beccaria

 

Dal 13 giugno 2000 al 10 settembre 2000