Paola Pivi. Un progetto per il castello

Dal 21 aprile 2000 al 18 giugno 2000

A cura di Marcella Beccaria

 

Per Paola Pivi (Milano, 1971) l’opera d’arte è l’espressione di una forma di realtà liberata alla sua massima potenza espressiva. Ciascuna opera dell’artista, che lavora con materiali sempre diversi, rappresenta una diversa forma di utopia dell’eccesso. Il lavoro presentato segna un’importante evoluzione del suo percorso, estendendo secondo una nuova forma espressiva alcune delle tematiche che definiscono la sua ricerca. Senza titolo, 1999, è un quadro fatto di migliaia di perle artificiali, ideato come una concentrazione nello spazio di elementi particolari. L’opera sviluppa i concetti di massa e potenza unendoli all’idea di lusso, inteso come un dispiegamento lento di energia. Il quadro si presenta come un gioiello ingrandito a proporzioni macroscopiche.

Marcella Beccaria

Dal 21 aprile 2000 al 18 giugno 2000